fbpx

piano nazionale transizione industria 40

 

Transizione 4.0: le scelte necessarie verso la digitalizzazione e i criteri di accesso agli incentivi. Le risposte di MGA automation

DIGITALIZZAZIONE, INCENTIVI COME CREDITO D’IMPOSTA, NECESSITÀ DELLA CONSULENZA.

MGA Automation è un’azienda che fa innovazione dei processi industriali. Le iniziative pubbliche denominate Transizione 4.0 sono in primo piano per portare il settore produttivo italiano a una nuova fase dell’economia caratterizzata da una maggiore efficienze energetica, ambientale e economica. Per questo ci proponiamo di dare la possibilità alle aziende che fanno produzione di conoscere tutti i dettagli dei propri processi interni, mediante l’acquisizione e l’analisi dei dati. Grazie ai dati si possono valutare e monitorare i costi occulti delle utenze che alimentano la produzione, come l’energia, il consumo di acqua, di aria compressa, di calore, di materie prime; grazie ai dati si tengono sotto controllo i risultati della produzione nel tempo, si possono monitorare le performance ed individuare eventuali criticità. La manutenzione degli impianti inoltre può, grazie alla raccolta e analisi dei dati, essere gestita in modo intelligente ed economicamente ottimizzato.
La nostra piattaforma Keypai rende possibile, in maniera facile ed intuitiva, tutto questo e molto altro ancora.

 L’incentivo non può essere la motivazione per cui si valuta un investimento. Un incentivo deve spingere a fare un investimento in un determinato momento o periodo storico: oggi per ogni azienda che fa produzione investire sulla digitalizzazione è una necessità epocale, come strumento per conoscere tutte quelle sfaccettature della propria produzione che non sono tangibili, ma che sono misurabili.

Analizzare l’andamento dei parametri di funzionamento e di efficienza nel tempo è essenziale per ottimizzare i processi, per risparmiare sui costi, per anticipare le tendenze del mercato, per aumentare la propria competitività.

IL CREDITO D’IMPOSTA: CRITERI E PRECAUZIONI

Per quanto riguarda l’accesso al piano Transizione 4.0, che permette di ottenere un’incentivazione sotto forma di credito di imposta, le linee guida sono piuttosto precise. Come per tutte le incentivazioni costituite da credito di imposta è opportuno fare un’attenta valutazione preliminare sulle caratteristiche dell’investimento, perché è il soggetto stesso che si prende il diritto di accedere all’incentivazione: è opportuno farsi supportare da professionisti per evitare di incorrere in sanzioni pesanti se non si soddisfano i requisiti.

COSA FRENA LA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

Un imprenditore che fa un investimento per prendere l’incentivo, non ha in vista l’obiettivo per cui viene concesso: per questo se manca anche soltanto un requisito essenziale e la possibilità di accedere all’incentivazione salta, e si rinuncia ad investire sulla digitalizzazione della propria azienda. Un altro ostacolo è rappresentato dalla mancanza di capienza fiscale: dato che la forma dell’incentivo è il credito di imposta, la prerogativa è che a bilancio ci siano utili sufficienti ad applicarlo!

LA CONSULENZA COME ELEMENTO CENTRALE DELL’ACCESSO A INDUSTRIA 4.0

La scelta di rivolgersi a consulenti specializzati nella gestione del piano Transizione 4.0 è strategica per avere certificazione degli investimenti svolti, ma anche per capire dove e come indirizzare i propri sforzi. Un’altra figura strategica è l’analista dei dati, fondamentale per comprendere ed interpretare in maniera corretta i dati acquisiti. Keypai rispecchia con i propri requisiti che entrambe le figure reputano essenziali: sottoposto a test da vari consulenti e analisti ufficiali risulta certificabile per l’transizione 4.0. I tecnici che devono fare analisi di dati trovano in Keypai uno strumento utile, facile ed intuitivo, per aggregare, rappresentare dati e creare statistiche in maniera veloce e completamente autonoma.

INCENTIVI A TERMINE. OPPORTUNITÀ E PROBLEMI

Il meccanismo del credito d’imposta è molto interessante perché accessibile per tutte le aziende che ne hanno la capienza fiscale, ma è anche molto delicato da gestire, perché nel momento in cui si accede, si corre il rischio di accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate ed in quel caso, bisogna essere in grado di dimostrare l’idoneità degli acquisti effettuati al credito di imposta. Per questo MGA Automation consigliamo sempre, a prescindere dall’entità dell’investimento, di rivolgersi ad un professionista che sia in grado di certificare questa idoneità.
Purtroppo questi incentivi sono a scalare nei prossimi anni e come è già accaduto in passato con altre forme di incentivazione, come ad esempio quella dei Certificati Bianchi, al ridursi delle incentivazioni di soli si è verificata anche una riduzione degli investimenti su tali interventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

MGA Automation

Via dell'Artigianato, 8 - 60015 Falconara Marittima, AN
Tel +39 071 91 57 054 - Fax +39 071 91 62 992
REA n° 157659
C.F. e P.Iva 02053630428

Privacy Policy
Cookie Policy